La canzone di Tiburzi

E’ stata davvero profonda, intensa emozionante la performance che sabato sera Pietro Benedetti ci ha regalato a conclusione della Conferenza della Terra Comune all’Agraria di Bracciano. L’attore viterbese e’ riuscito da solo a dar vita alla storia di Luciano Fioravanti, amico del brigante Domenico Tiburzi accusato (erroneamente?) di averlo tradito. Giocando sui ritmi della “Guerra di Piero” ha prima introdotto il personaggio o meglio i personaggi, questi briganti laziali e maremmani così diversi da quelli del Ninco Nanco e dagli altri del Regno delle Due Sicilie, per poi attraverso una vera e propria irruzione in scena, ha cominciato a far parlare Luciano e a fagli rivivere le sue avventure al fianco di Tiburzi. Uno spettacolo che ha saputo, nelle sale improvvisate dell’Agraria, suscitare emozione in ogni momento. Bravo Pietro, a presto sul Cammino della Terra Comune.