Nel cuore del cammino della Terra comune c’è un tesoro archeologico tutto da scoprire. E’la villa Romana dell’Acqua Claudia, una villa dalle dimensioni considerevoli i cui resti, ancora spettacolari, fanno bella mostra proprio nei pressi della sorgente delle acque minerali dell’Acqua Claudia.

La visita alla villa sarà la perla di questa camminata tra Anguillara e Cesano

l complesso archeologico chiamato “Villa Romana dell’Acqua Claudia” sorge nell’area circostante lo stabilimento di produzione di Acqua Claudia, ad Anguillara Sabazia. Venne scoperto nel 1934, conseguentemente ad un’approfondita campagna di scavi, e la villa che ne fa parte risulta essere oggi uno dei monumenti più importanti della storia dell’architettura curvilinea romana.
Risalente alla prima metà del I secolo a.C., l’edificio è funzionale a una struttura che, proprio intorno all’acqua, costruisce un complesso architettonico che utilizza sofisticati impianti idraulici.