GENTILI-BEPPE-CIANCONEEccolo qua Ciancone mentre, in groppa al suo fidato Pippo, galoppa nelle campagne intorno a Manziana. Una foto davvero eccezionale questa pubblicata da Pier Camillo Pinelli sul suo blog in cui racconta memorie del Palio di Siena. Il cavallo, con le frogie allargate per irrorare d’ossigeno arterie e cuore, vola sull’erba e il fotografo coglie il momento in cui tutti e quattro gli zoccoli del cavalli sono in aria.

Ciancone e Pippo, Pippo e Ciancone sono tutt’uno, in volo, in un istante. 

Forse è questa fotografia il modo più bello di ricordare il fantino e il suo cavallo. Lo stesso che Ciancone usava legare agli anelli infissi sul muro della sua casa di Quadroni

Ciancone, al secolo, Giuseppe Gentili, non fu un fantino qualsiasi e a Siena ancora in tanti se lo ricordano. cianconeCome per esempio Stefano Gatto, e Francesca Losi, per i suoi successi “Ciancone – ha spiegato Gatto in un post nel gruppo ‘Difendiamo il nostro Amato Palio‘è uno dei fantini più vittoriosi del XX secolo, con 9 vittorie tra il 1949 e il 1969, record che poi gli prese Aceto. Particolarmente caro a noi brucaioli per la vittoria tanto attesa del 1955, cui fece seguito quella altrettanto sospirata del 1996, ben 41 anni dopo. Ottenuta con il suo allievo “Cianchino“. Quella volta la vittoria fu anche merito di una cavalla, Sturla che “corse solo i due palii del 1955, vincendo il primo”. Non fu solo il Bruco a tornare alla vittoria dopo decenni di delusioni per merito di Ciancone. “Pantera vinse nel 1951 con la cavalla Archetta riportando la vittoria in Stalloreggi che mancava dal 1926″ ricorda Lusi.

Ciancone (1)C’è poi chi lo ricorda per altri episodi meno gloriosi, come per esempio Vanna Tosi “Da Torraiola come dimenticare la “rigirata”16 agosto 1961“. 

Sono moltissime le testimonianze arrivate da appassionati e da contradaioli che ricordano ancora le gesta di questo fantino. A noi di TerraComune piace ricordarlo con questo video che racconta della sua ultima vittoria sul Campo a Siena.