Si lo sappiamo, è una foto brutta e sfocata, e vi promettiamo che prima o poi riusciremo a farne una molto piu’ chiara. Pero’ oggi passando lungo i confini dell’
Università Agraria di Bracciano
abbiamo visto questo scorcio e abbiamo cercato di portarlo a voi. Quello che vedete, il prato in primo piano (un pascolo), il Castello e il Borgo di Bracciano e dietro, sullo sfondo, La Ciuffa, il bosco ad alto fusto dell’UA di Manziana, sono esattamente gli elementi di un paesaggio che è stato definito in queste linee nel Rinascimento e che ora lascia la sua traccia nonostante tralicci e colate di cemento.

Il Castello, il borgo, il pascolo e il bosco sono tutti elementi di uno stesso paesaggio.

Non esisterebbero l’uno senza l’altro e in Italia, forse, non ci sono altri casi così relativamente ben conservati di paesaggi.

Bracciano i Pascoli dell'università agraria